IO Lavoro, un bonus per chi assume giovani lavoratori

È del 12 febbraio la notizia di una nuova forma di incentivo all’assunzione, denominata “IO Lavoro”. Si tratta di un’agevolazione pensata per facilitare l’accesso all’occupazione di giovani che non svolgono attività lavorative, né seguono percorsi di studi e formazione.

Nel decreto direttoriale 44/2020 di ANPAL possiamo leggere i termini per la fruizione dell’incentivo.

Si tratta di un esonero contributivo fino a 8.060 euro, per 12 mesi dalla data di assunzione.

Destinatari dell’incentivo sono quei datori di lavoro privati che assumono disoccupati fra i 16 e i 24 anni. L’agevolazione viene estesa a lavoratori dai 25 anni ai 30, purché siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.

I soggetti non devono, comunque, aver avuto nessun tipo di rapporto di lavoro con il medesimo datore di lavoro nei sei mesi precedenti, fatto salvo per le trasformazioni di contratto da tempo determinato a tempo indeterminato.

Le tipologie contrattuali che permettono l’accesso all’incentivo sono:

  • Contratto a tempo indeterminato, orario pieno e parziale
  • Contratto di apprendistato professionalizzante.

L’agevolazione fa riferimento alle assunzioni effettuate fra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020 e dev’essere fruito entro il termine del 28 febbraio 2022.

L’incentivo viene richiesto dai datori di lavoro presentando istanza telematiche sul portale dell’Inps.

Vuoi sapere come risparmiare sul personale?

Iscriviti per ricevere aggiornamenti su sgravi fiscali ed incentivi per le aziende!

Contatti

Contattaci