Corsi professionalizzanti: 5 corsi gratuiti a cui iscriversi per imparare una professione

6 Ottobre 2022
5 corsi professionalizzanti cui iscriversi per trovare lavoro

I 5 migliori corsi professionalizzanti a cui iscriversi per trovare lavoro

Al giorno d’oggi sempre più persone ricorrono ai corsi professionalizzanti per imparare un mestiere, aggiornare le proprie competenze e riqualificarsi prima di tornare nel mercato del lavoro. 

Anche grazie ad internet, i lavoratori hanno compreso l’importanza dell’aggiornamento professionale costante e, inoltre, è diventato sempre più facile trovare il percorso adatto ai propri obiettivi.

In questo articolo ci concentreremo sui corsi gratuiti per disoccupati: uno strumento utilissimo messo in campo dalle regioni per aiutare chi fatica a trovare un nuovo impiego.

Inoltre, ti daremo dei consigli per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Cosa sono i corsi professionalizzanti e come scegliere quello giusto

La formazione professionale è un ottimo trampolino di lancio per chi vorrebbe “debuttare” nel mercato del lavoro e per chi desidera sviluppare nuove competenze.

Se per trovare lavoro, anni fa, era sufficiente essere in possesso di un determinato titolo di studio, al giorno d’oggi i lavoratori devono essere in grado di rispondere ad una continua evoluzione dei mestieri. Possono stare al passo solo con un frequente aggiornamento delle proprie conoscenze e abilità. Per questo i corsi di formazione sono strumenti preziosi!

Nello specifico, cosa si intende per corsi professionalizzanti?

Si tratta di quei percorsi che hanno l’obiettivo di trasmettere nozioni da impiegare nei vari ambiti lavorativi. Possiamo dire che “insegnano un mestiere”. 

Per esempio, la formazione è indispensabile per accedere ad alcuni settori e ambiti, in cui le mansioni richiedono la conoscenza di competenze specifiche, non ottenibili in modo differente. Ma il suo ruolo non è meno fondamentale per chi desidera raggiungere specifici obiettivi legati alla riqualificazione e alla crescita professionale.

Spesso i corsi sono utilizzati dai giovani, diplomati e neo laureati, per avvicinarsi gradualmente al mondo del lavoro e inserirsi con successo nel mercato. Tuttavia, sempre più spesso anche gli adulti ricorrono ai corsi professionali, sia per sviluppare una nuova professionalità, sia per restare aggiornati sulle novità del proprio settore.

A questo riguardo, sono in continuo sviluppo i corsi per disoccupati: rispetto agli altri percorsi, hanno la caratteristica di essere gratuiti, perché rientrano in una più ampia strategia di ricollocamento. Infatti, sono erogati da enti accreditati per i servizi al lavoro e la formazione, tanto che le ore di formazione sono accompagnate da altre attività come il bilancio di competenze, la revisione del curriculum e la preparazione ai colloqui.

 Come scegliere un corso di formazione professionale?

Dalle analisi di mercato e sull’andamento dell’occupazione in Italia, emerge come esistano, in realtà, molti più posti di lavoro disponibili di quello che crediamo. Il problema, però, è che mancano candidati specializzati in grado di ricoprire quei ruoli.

Quello che ti può permettere di rispondere a queste richieste di lavoro sono percorsi formativi specifici, progettati per fornirti capacità in linea con quelle stesse offerte di lavoro e con i settori preponderanti nel territorio.

Ma come individuare la formazione professionalizzante più adatta a noi?

  • Analizza le esigenze di mercato: cosa cercano le aziende? Quali sono le figure professionali più richieste? Quali settori sono maggiormente sviluppati nella tua zona?
  • Fai un check delle tue competenze: quali sono i tuoi punti di forza? Quali conoscenze e abilità già possiedi? Quali capacità, invece, ti mancano? Soprattutto, di quali avresti bisogno?
  • Individua il corso più adeguato: in seguito alle tue ricerche, scegli quale figura professionale vuoi raggiungere e, di conseguenza, quale percorso formativo intraprendere.

Come ti abbiamo promesso, di seguito troverai 5 corsi di formazione gratuiti, dedicati alle persone disoccupate che vorrebbero tornare nel mondo del lavoro e per aumentare le proprie opportunità scelgono di formarsi.

Corso di ricamo

Perché scegliere un Corso Ricamo? Questi percorsi insegnano ai partecipanti a ricamare in modo professionale, sia a mano che utilizzando le macchine.

Sebbene già molti conoscano quest’arte per passione personale, svolgere la stessa attività come professionista richiede un salto di competenze non da poco: un artigiano ricamatore padroneggia tutte le tecniche ed è in grado di ricamare su qualsiasi superficie. Per questo motivo, esistono tantissime scuole di ricamo in Italia, che con l’aiuto di docenti esperti trasmettono il know how necessario.

Lo sappiamo, ti stai ancora domandando come i corsi di ricamo possano aiutarti a trovare lavoro.

Devi sapere che il ricamatore professionista è una figura molto richiesta, in ambiti lavorativi diversi.

Le case di Alta Moda, per esempio, sono sempre alla ricerca di artigiani che si dedichino ad impreziosire e abbellire le collezioni. Naturalmente, chi sa ricamare trova impiego anche presso laboratori di sartoria, arrivando fino ad aprirne e gestirne uno proprio, creando e vendendo i propri prodotti personalizzati. Esistono anche atelier specializzati, come quelli che si occupano degli abiti da sposa: anche in questo caso, gli esperti di ago e filo sono richiestissimi. Infine, anche le industrie tessili rappresentano una concreta opportunità lavorativa per chi si occupa di ricamo.

Niente male, vero?

Tuttavia, per raggiungere risultati simili, devi avere una preparazione solida, conoscere tutti i principali punti e i diversi tessuti. In altre parole, devi aver seguito un corso che ti abbia trasmesso queste nozioni.

Inoltre, si tratta di un’arte in riscoperta e, di conseguenza, di un mestiere in continua evoluzione: le tecniche più classiche si stanno trasformando, rivisitate in chiave pop e moderna. Per questo quello che puoi aver appreso in precedenza, ricamando come hobby, non è sufficiente.

Solitamente, durante le lezioni di ricamo si acquisiscono conoscenze sui tessuti e sugli strumenti, oltre che sui trend della moda. Queste ore sono accompagnate da esercitazioni pratiche in laboratorio. Se sei di Milano, perché non scopri di più sul nostro corso di ricamo?

Corso make up artist

Se, invece, sei appassionato di rossetto, mascara, fard e via dicendo, un corso per truccatore professionista è quello che fa per te.

Effettivamente, anche la professione di make up artist (anche detto MUA) si sta sensibilmente sviluppando negli ultimi anni. Questi professionisti trovano sempre più possibilità di lavoro, non solo nel settore della moda (per shooting e sfilate) e nei backstage televisivi, ma anche presso privati per cerimonio e in negozi di cosmetici.

Se è vero che un buon modo per diventare makeup artist è fare molta “gavetta”, la soluzione migliore e più efficace resta la formazione, che fornisce conoscenze teoriche (indispensabili) quando ore di esercitazione pratica.

Un corso di trucco professionale fornisce abilità e nozioni che non possono essere ignorate per poter svolgere il lavoro correttamente.

Non solo, il riconoscimento da parte di una scuola di make up costituisce un ottimo trampolino di lancio: garantisce la conoscenza della professione e fornisce un attestato molto utile nella ricerca di lavoro.

Cosa si impara ad un corso per make up artist? 

Generalmente, vengono affrontati i fondamenti della cosmetologia e della dermatologia, oltre che le norme igienico-sanitarie relative alla mansione. Inoltre, un approfondimento fondamentale riguarda gli strumenti, gli ingredienti dei cosmetici e le varie fasi del trucco. 

E’ indispensabile imparare la fisiologia del volti, i diversi tipi di pelle e, in base a queste caratteristiche, la scelta dei trucchi più adatti.

Durante le esercitazioni vengono utilizzate modelle e testine, sulle quali i corsisti mettono alla prova i trucchi naturali (declinati sui vari incarnati) e i make up più complessi.

Noi di CLOM, per esempio, abbiamo progettato un Corso Make Up Artist di 100 ore, tutte svolte presso un laboratorio attrezzato, in cui teoria e pratica vanno di pari passo.

Corso magazzino e logistica

L’addetto alla logistica del magazzino si occupa di movimentazione, archiviazione, stoccaggio e spedizione delle merci. Può svolgere il suo lavoro sia presso aziende con un magazzino, sia presso imprese di trasporto e servizi logistici. Ovviamente, la sua funzione è trasversale a tutti i settori. 

Per tutti questi motivi, l’operatore di magazzino è un professionista che ha molte opportunità di lavoro e reali possibilità di crescita lavorativa. Insomma, è una delle figure più interessanti del momento!

Il magazziniere deve saper utilizzare molti strumenti tecnologici e avere competenze organizzative e professionali. Da non dimenticare, l’importanza delle norme di salute e sicurezza del lavoro, che deve conoscere molto bene.

Un corso di formazione permette di acquisire tutti questi elementi e presentarsi alle aziende come professionisti qualificati, in grado di svolgere i propri compiti con precisione, rapidità e efficacia.

Durante i corsi logistica di magazzino vengono trasmesse informazioni e tecniche relative all’utilizzo dei macchinari e dei dispositivi per la gestione dei colli. Anche la preparazione della documentazione fa parte dei temi trattati. 

In più, vengono dedicate alcune ore allo sviluppo di alcune competenze personali molto richieste nella professione: precisione, autonomia nel lavoro, affidabilità, organizzazione.

Ti piacerebbe saperne di più? Scopri il nostro Corso magazziniere di 80 ore, pratiche e teoriche.

Corso paghe e contributi

Se sei una persona precisa, che ama i compiti amministrativi, potresti trovare una bella realizzazione professionale come addetto paghe e contributi.

Questi professionisti, anche chiamati Tecnici di Amministrazione del Personale, svolgono una mansione indispensabile nel mondo del lavoro italiano: si occupano, infatti, della preparazione dei contratti di lavoro, della compilazione dei cedolini paga, del monitoraggio delle presenze, della gestione delle ferie e dei rapporti con gli uffici pubblici (come INPS, INAIL).

Lavorano presso i reparti amministrativi aziendali, studi di consulenza del lavoro e nel settore pubblico.

Naturalmente, per diventare Payroll Specialist (come viene chiamato in inglese questo professionista) occorre essere in possesso di competenze tecniche molto specifiche del settore. Esistono molti percorsi formativi studiati proprio per trasmettere abilità e conoscenze dell’addetto paghe e contributi.

In CLOM abbiamo studiato un Corso paghe e contributi teorico e pratico, con molti esercizi e che tratta i seguenti argomenti:

  • Conoscenza della busta paga
  • Competenze di ragioneria
  • Utilizzo dei software dedicati
  • Dimestichezza con i principali CCNL e delle tipologie contrattuali
  • Conoscenza delle attuali normative
  • Padronanza delle tutele dei lavoratori, come maternità, assegni familiari, malattia ecc.

Corso contabilità

Anche l’addetto contabile ha un ruolo chiave all’interno delle aziende, proprio perché nessuna può fare a meno di una figura che si occupi della registrazione e rendicontazione delle varie transazioni effettuate. Non solo, queste conoscenze sono richieste anche da studi commercialisti, enti e CAF. Il mercato del lavoro è sempre alla ricerca di amministrativi contabili.

Per poter svolgere la sua mansione deve possedere nozioni di contabilità generale e bilancio d’esercizio, solide basi di economia aziendale. Insomma, la contabilità è una materia molto complessa e richiede specifiche abilità: queste sono ottenibili solo con una preparazione approfondita.

Questi corsi di contabilità sono progettati per trasmettere in modo intensivo e mirato le competenze della professione. Solitamente, alternano ore di formazione teorica a ore di esercitazione pratica.

Gli argomenti oggetto della formazione riguardano:

  • Lo stato patrimoniale
  • Il conto economico
  • Le tipologie di fatturazione
  • L’IVA
  • La stesura della Prima Nota
  • La Partita Doppia
  • Gli adempimenti fiscali
  • I Libri Contabili
  • La chiusura e la riapertura del conti economici
  • La composizione del Bilancio.

Anche lo studio di Case History è molto utilizzato durante le lezioni, perché è un aiuto concreto nell’apprendimento. 

Nel nostro corso contabilità abbiamo scelto di inserire molte ore di esercitazione pratica, per aiutare i partecipanti nello sviluppare dimestichezza e padronanza.

Corso OSS per diventare Operatore Socio Sanitario

Fino ad ora abbiamo parlato di corsi gratuiti per disoccupati, ma ci sono anche corsi professionalizzanti a pagamento che possono essere una soluzione per chi desidera ottenere una nuova professionalità.

Fra questi abbiamo i corsi di formazione professionale in ambito socio sanitario, come il corso per operatori socio sanitari.

L’operatore socio sanitario (anche chiamato OSS) è quel professionista che si occupa dell’assistenza diretta a persone fragili, come anziani e soggetti con disabilità.

Fra le attività che svolge quotidianamente troviamo:

  • Cure igieniche e aiuto nella vestizione
  • Preparazione e somministrazione di pasti
  • Aiuto nell’assunzione di terapie orali
  • Piccole medicazioni
  • Rilevazione di parametri vitali
  • Mobilizzazione
  • Sterilizzazione e sanificazione di ambienti e presidi medici
  • Aiuto nella socializzazione.

Può lavorare presso ospedali, case di riposo, RSA, centri diurni e centri di accoglienza.

La sua missione e la moltitudine di luoghi in cui può prestare servizio lo collocano al primo posto fra le professioni più richieste, come riportato da una classifica stilata dal Sole24Ore.

Per svolgere la mansione occorre essere in possesso di una Qualifica Professionale, ottenibile a seguito di un percorso formativo di 1.000 ore totali, completo di tirocinio.

Vuoi saperne di più? Scopri la nostra offerta formativa per OSS

Logo CLOM esteso

Il nostro lavoro si può fare in un solo modo:
insieme e con passione.

newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Potrebbero interessarti:

Corsi di formazione CLOM
Corsi di formazione
Gratuiti e a pagamento; 100% orientati al ricollocamento lavorativo e alla formazione pratica e professionale. Investi sulle tue conoscenze.
Servizi per aziende CLOM
Servizi per le aziende

Consulenza personalizzata, affiancamento nell’inserimento di nuove
risorse e informazioni su finanziamenti per la crescita aziendale.

Servizi per privati CLOM
Servizi per i privati

Attività gratuite di coaching e bilancio delle competenze. Orientamento nella valorizzazione del profilo e delle potenzialità lavorative.

Vuoi saperne di più?