Cambiare lavoro a 30 anni con i corsi di formazione

21 Giugno 2022
Cambiare lavoro a 30 anni grazie ai corsi di formazione professionale

Cambiare lavoro a 30 anni? Parti dalla formazione!

Decidere di cambiare lavoro a 30, 40 e 50 anni può essere spaventoso, lo sappiamo.

Potresti aver lavorato sempre nella stessa azienda, oppure aver ricoperto un ruolo simile in tutte le tue esperienze. Potresti avere la sensazione di gettare al vento quello che hai imparato, studiato durante il tuo percorso scolastico e nella tua formazione professionale sul campo.

Tuttavia, se ti sei accorto che quello che fai e che hai fatto non ti piace più, non ti resta che uscire dalla comfort zone e decidere di reinventarti. Continuare a svolgere una mansione che non ti soddisfa potrebbe, alla lunga andare a influire negativamente sul tuo benessere, causando frustrazione e stress.

Ma se sei preoccupato e non sai da che parte iniziare, in questo articolo troverai alcuni consigli per iniziare il tuo percorso di cambiamento e scoprirai come sfruttare i corsi professionali per raggiungere i tuoi obiettivi.

Perché decidere di cambiare lavoro?

Vediamo quali sono i motivi principali che dovrebbero farti considerare l’ipotesi di rivoluzionare il tuo futuro professionale e intraprendere qualcosa di completamente diverso.

  • Il ruolo non è in linea con le tue capacità: se hai l’impressione di non apprendere più nulla di nuovo e di non crescere professionalmente nella posizione che hai oppure che hai rivestito, potresti entrare in un circolo vizioso di insoddisfazione da parte tua e dell’azienda. Potresti sentire il bisogno di aggiornare le tue conoscenze e abilità, oppure semplicemente sentirti insoddisfatto dal fatto di non avere nuovi spunti da interiorizzare. In ogni caso, puoi rispondere a questa necessità in autonomia, iscrivendoti a dei corsi di formazione professionale che ti consentano di essere pronto a nuove opportunità di lavoro in tempi brevi.
  • Non hai gratificazioni lavorative: svolgere delle mansioni che non danno più soddisfazione, né il ritorno di star facendo qualcosa di utile, può essere davvero deprimente. Ti fa sentire come se i tuoi sforzi non producessero abbastanza. Magari nel frattempo hai anche iniziato a coltivare una nuova passione, che vorresti diventasse predominante nella tua vita. Quale migliore occasione per cambiare lavoro?
  • Non sei motivato: restare concentrati sull’attività consente di essere performanti e, di conseguenza, utili per l’impresa. Ma questo può diventare difficile se, come abbiamo detto sopra, si ha l’impressione di essere davvero stufi del proprio ruolo. Trovare nuove sfide potrebbe darti l’energia che credi di aver perso.
  • Non c’è più richiesta da parte del mercato: con l’innovazione digitale e gli assestamenti sociali dell’epoca contemporanea, alcuni lavori stanno diventando sempre meno richiesti da parte delle organizzazioni. Potresti aver perso il tuo posto e non riuscire a trovarne uno nuovo esattamente per questo motivo. Non ti resta che rimboccarti le maniche e ricorrere alla formazione adulti per ottenere una nuova professionalità!

Cambiare lavoro a 30 anni: consigli utili

Cambiare lavoro dopo i 30 anni può sembrare difficile, ma è tutt’altro che impossibile.

Certo, intraprendere un cambiamento radicale nella propria vita professionale richiede un approccio progettuale, ma noi siamo qui proprio per darti delle dritte utili e permetterti di riuscire.

Concretamente si tratta di fare chiarezza sulla strada che si desidera percorrere e sugli obiettivi verso cui rivolgersi, prendendosi il giusto tempo per individuare la soluzione più adatta.

  • Rivedi il curriculum e il profilo Linkedin: è fondamentale che entrambi gli strumenti siano aggiornati e allineati con le richieste del mercato attuale. Il cv dovrebbe essere rivisto nell’ottica del profilo per cui ci si candiderà, dando risalto e tutte le competenze ed esperienze che portano valore aggiunto in quella direzione. Linkedin, invece, è una risorsa sempre più utile nella ricerca di lavoro, permette di essere visibile agli occhi degli HR e ti agevola nelle candidature.
  • Potenzia le tue soft skills: le cosiddette “soft skills” sono tutte le competenze personali e le attitudini di un lavoratore. Per la ricerca di lavoro sono importanti quanto quelle tecniche. Alcune, come il saper lavorare in team e il problem solving, sono particolarmente ricercate dai recruiter perché dimostrano flessibilità e capacità di adattamento. Allena, quindi, tutte le tue attitudini che possono rivelarsi un valore aggiunto sul posto di lavoro.
  • Individua le competenze trasferibili: anche se stai per cambiare completamente settore, la tua esperienza passata non è da “buttare via”. Al contrario, durante gli anni hai maturato conoscenze e abilità che possono essere applicabili a più contesti, anche a quello in cui desideri entrare. Una volta identificate, rendile sempre più solide. 
  • Investi nella formazione professionalizzante: questo è indubbiamente lo step più importante, quello che ti permetterà di ottenere gli strumenti necessari per affrontare una nuova sfida lavorativa. Se, infatti, non hai le competenze per poter svolgere autonomamente le attività del ruolo che hai scelto, prima di lanciarti nella ricerca di una posizione, preparati a dovere. Con i corsi per lavoro hai modo di apprendere tecniche, conoscere gli utensili del mestiere e avere una solida base di preparazione, che ti garantiranno un vantaggio competitivo nella candidatura. 

Tutti i vantaggi dei corsi formazione lavoro

Per molti lavoratori over 30 il tasto dolente, legato al cambiamento di professione, riguarda la mancanza di esperienza. 

Facciamo un esempio: un giovane appassionato di cucina, dovendo scegliere quali studi intraprendere, si iscriverà ad istituto alberghiero, dove avrà modo di formarsi per quel tipo di mansione. 

Come fare se, invece, il percorso scolastico ha avuto tutt’altro stampo, per tanti anni si è svolto un mestiere completamente diverso?

Qui entra in gioco la formazione per adulti. Questi corsi professionalizzanti hanno l’obiettivo di trasmettere, in tempi brevi, le competenze necessarie a iniziare a lavorare. Per questo consentono di cambiare completamente settore rispetto alla carriera precedente: grazie a tecniche di spiegazione pratiche e partecipative i partecipanti acquisiscono strumenti, tecniche e strategie proprie del ruolo.

I docenti sono, solitamente, professionisti di consolidata esperienza. Questo consente di apprendere da loro i “trucchi del mestiere” e ottenere una preparazione realmente in linea con quello che si svolgerà durante il lavoro.

E se ti trovi nella condizione di cercare un nuovo lavoro dopo aver perso la tua occupazione precedente, puoi accedere ai corsi di formazione per disoccupati gratuitamente.

Perché i corsi di formazione per cambiare lavoro a 30 anni sono senza costi?

I corsi per disoccupati sono gratuiti grazie al finanziamento di Garanzia Occupabilità Lavoratori.

Si tratta di una misura recentemente introdotta dal governo proprio per sostenere la ricollocazione dei cittadini in difficoltà.

Possono accedere al finanziamento tutte le persone senza lavoro, comprese fra i 30 e i 65 anni, domiciliate in Lombardia e appartenenti ad una delle seguenti categorie.

  • Donne e uomini tra i 55 e i 65 anni che sono senza lavoro
  • Beneficiari di NasPI e DIS-COLL
  • Percettori diretti di Reddito di Cittadinanza
  • Disoccupati di lunga durata, cioè da almeno sei mesi
  • Persone in carico agli enti che operano nel sistema dei servizi sociali o sociosanitari
  • “Working poor”, cioè lavoratori autonomi con un reddito inferiore a 4.800 euro o lavoratori subordinati o parasubordinati con un reddito inferiore a 8.145 euro
  • Persone con disabilità, iscritte al collocamento mirato

Contattaci per verificare di essere in possesso di tutti i requisiti

Logo CLOM esteso

Il nostro lavoro si può fare in un solo modo:
insieme e con passione.

newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Potrebbero interessarti:

Corsi di formazione CLOM
Corsi di formazione
Gratuiti e a pagamento; 100% orientati al ricollocamento lavorativo e alla formazione pratica e professionale. Investi sulle tue conoscenze.
Servizi per aziende CLOM
Servizi per le aziende

Consulenza personalizzata, affiancamento nell’inserimento di nuove
risorse e informazioni su finanziamenti per la crescita aziendale.

Servizi per privati CLOM
Servizi per i privati

Attività gratuite di coaching e bilancio delle competenze. Orientamento nella valorizzazione del profilo e delle potenzialità lavorative.

Vuoi saperne di più?