Cosa sapere su Garanzia Occupabilità Lavoratori, il nuovo programma di incremento delle politiche attive del lavoro. 

4,4 miliardi a disposizione, per finanziare le politiche attive del lavoro e della formazione, dedicate a disoccupati e cassaintegrati. Fra queste, il nuovo programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, e il Piano Nazionale Nuove Competenze.

Garanzia Occupabilità Lavoratori: politiche attive per il lavoro

Il nuovo piano nazionale GOL prevede una revisione del sistema di presa in carico, sia dei disoccupati che delle persone in transizione occupazionale (percettori di Reddito di Cittadinanza, Naspi, Cig). 

Il programma si prefigge l’obiettivo di sostenere il rientro sul mercato del lavoro di queste categorie, attraverso il rafforzamento dei servizi lavoro nazionali. Le politiche attive del lavoro, infatti, consentono di riqualificare professionalmente i partecipanti attraverso percorsi di orientamento lavoro e accompagnamento alla ricollocazione, personalizzati sulle esigenze individuali. Ne sono un esempio, il bilancio di competenze ed il coaching. 

Piano Nazionale Nuove Competenze: formazione professionale

Accanto alla valorizzazione delle politiche attive lavoro, il Piano Nazionale Nuove Competenze mira ad un rafforzamento della formazione professionale, dedicata a disoccupati e lavoratori in transizione.

A questo scopo è prevista una riorganizzazione dell’intero sistema, attraverso la promozione di reti territoriali di servizi di istruzione e formazione.  Inoltre, il processo passerà anche attraverso la definizione di standard di qualità per le attività di upskilling e reskilling.

Ricollocazione disoccupati: un impegno concreto

Al fine di incrementare le politiche attive in Italia e il corretto funzionamento del programma Garanzia Occupabilità Lavoratori, il PNRR destina 600 milioni al rafforzamento dei Centri Per l’Impiego.

L’obiettivo di questo investimento è, quindi, rinnovare l’intera rete nazionale dei servizi per il lavoro, migliorando l’integrazione dei programmi regionali con quelli nazionali e potenziando il sistema anche attraverso il coinvolgimento degli enti privati.

Il fine ultimo di questo processo è rendere uniforme l’erogazione dei servizi sul territorio nazionale e creare una maggiore coesione con la rete territoriale, garantendo migliori condizioni di accesso e risultato ai disoccupati partecipanti. In quest’ottica verrà data un’attenzione specifica all’inserimento lavorativo delle categorie protette.

Politiche attive del lavoro e formazione professionale: cosa fa CLOM?

CLOM, in quanto ente accreditato in Regione Lombardia per i servizi al lavoro e per la formazione, può erogare tutte le attività di accompagnamento ed orientamento alla ricollocazione e organizzare corsi di formazione, gratuiti per i disoccupati.

Al momento siamo ancora in attesa di indicazioni operative riguardo il funzionamento del piano Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori, ma puoi contattarci per avere maggiori informazioni oppure conoscere le opzioni di riqualificazione professionale per disoccupati attualmente esistenti.

Vuoi restare aggiornato su tutte le opportunità lavorative?

Iscriviti per ricevere notizie sempre aggiornate!

 

Contatti

Contattaci