3 motivi per iscriversi ai Corsi Contabilità Generale

20 Aprile 2022
corsi contabilità generale 3 motivi per iscriversi

Scopri 3 buoni motivi per cui dovresti iscriverti ai corsi contabilità generale per trovare lavoro

Ti sarai forse chiesto come mai sono sempre di più i corsi contabilità generale offerti dagli enti di formazione. La verità è che questi percorsi rappresentano un’interessante opportunità per chi desidera sviluppare una nuova professionalità per reinserirsi nel mercato del lavoro.

Un corso amministrazione e contabilità, infatti, offre molti benefici a chi è in cerca di un nuovo impiego, perché qualsiasi realtà ha bisogno, al suo interno, di un addetto alla contabilità generale. 

La contabilità è indispensabile per garantire il successo commerciale delle imprese. Rappresenta la storia economica dell’azienda: tiene traccia di tutte le operazioni commerciali e amministrative, monitora le entrate e le uscite, i costi e i ricavi. Insomma, si assicura che l’organizzazione possa restare in vita.

Sicuramente a questo punto sarai incuriosito: si tratta di una formazione davvero professionalizzante!
Perciò, in questo articolo ti racconteremo 3 vantaggi poco conosciuti legati ai corsi per contabili e ti racconteremo più nel dettaglio della contabilità aziendale.

Cos’è la contabilità generale?

Sentiamo spesso parlare di “contabilità”, ma di cosa si occupa, nello specifico, questa disciplina?

Con contabilità generale si definisce una precisa procedura di rilevazione sistematica e continua delle “vicende” aziendali, che tiene conto di tutti i rapporti di scambio (come vendite, acquisti, incassi, pagamenti) fra l’organizzazione e l’ambiente esterno.

Obiettivo finale è l’elaborazione di dati informativi riguardo la situazione economica, finanziaria e patrimoniale, da divulgare tramite la redazione del Bilancio d’Esercizio di fine periodo amministrativo.

Nello specifico, vengono misurati:

  • Il reddito prodotto dall’azienda ogni anno, cioè l’utile oppure la perdita derivanti dallo svolgimento della gestione;
  • Il capitale disponibile, ovvero il complesso degli investimenti fatti e dei finanziamenti ricevuti.

La contabilità aziendale include diverse attività:

  • Rilevazione dei “fatti amministrativi” 
  • Chiusura dei conti;
  • Redazione del Bilancio d’Esercizio
  • Riapertura dei conti per il nuovo esercizio a inizio anno

Come abbiamo scritto, grazie a contabilità e bilancio l’impresa tiene traccia di tutti gli eventi finanziari ed economici, che vengono classificati, elaborati, rappresentati e interpretati.

Contabilità generale: come funziona?

Fino ad ora ti abbiamo spiegato a grandi linee di cosa si occupa il contabile all’interno di un’organizzazione, ma ora entriamo più nel dettaglio riguardo il procedimento da seguire.

Per la gestione della contabilità generale si utilizza il metodo della “Partita doppia”.

Questo sistema consiste nella registrazione delle operazioni aziendali contemporaneamente su due conti: il principio della duplice rilevazione simultanea. Il suo scopo è determinare il reddito di uno specifico periodo amministrativo, controllando quindi i movimenti monetari e finanziari.

Per questo motivo, la partita doppia richiede che tutte le vicende amministrative all’interno dell’azienda siano esaminate sotto due punti di vista:

L’aspetto finanziario, che osserva come le operazioni interne generino entrate e uscite di moneta. Questi movimenti possono essere in denaro contante oppure rappresentati temporaneamente da crediti e debiti. In altre parole, si tratta dei flussi di denaro nel corso del tempo.

L’aspetto economico-patrimoniale, in cui l’attenzione è rivolta agli elementi chiave del processo produttivo, indicando come “costi” il valore dei fattori produttivi acquistati e come “ricavi” il valore dei prodotti venduti.

Cerchiamo di semplificare: quando un’organizzazione effettua, per esempio, la vendita di un bene crea sia un credito, sia un incasso. Questo viene monitorato dal lato finanziario.

La stessa vendita genera anche un ricavo, che costituisce il lato economico del fatto amministrativo.

La Partita Doppia registra sia l’aspetto economico, quindi l’insorgenza di un ricavo oppure di un costo, sia l’aspetto finanziario, quindi l’entrata oppure l’uscita monetaria relativa al ricavo oppure al costo.

Prima Nota cos’è?

Uno strumento indispensabile per la Contabilità Generale è la Prima Nota Contabile.

Si tratta di una scrittura elementare in cui vengono annotate le operazioni aziendali in ordine cronologico. Ha l’obiettivo di tenere una precisa traccia delle operazioni compiute.

Non è un documento obbligatorio e per questo motivo non esistono precise regole di compilazione: ogni azienda la adatta sulla base delle proprie esigenze.

3 motivi per iscriversi ai corsi contabilità generale

Nelle righe precedenti abbiamo parlato di quanto la figura del contabile sia indispensabile all’interno delle organizzazioni italiane. Infatti, solo con la contabilità è possibile tenere traccia dello stato di salute di un’impresa e chiudere in positivo l’anno amministrativo. Insomma, senza contabilità le aziende rischierebbero grosse perdite e fallimenti.

Ma, come abbiamo accennato, un percorso per contabili può dare molti vantaggi anche per chi desidera ottenere una nuova professionalità e cercare impiego nel settore.

Di seguito trovi 3 motivi per cui dovresti pensare di iscriverti ad un corso di contabilità.

1. Per svolgere la mansione sono necessarie competenze che solo un corso contabilità può darti

La contabilità è una materia complessa, che richiede conoscenze e abilità specifiche. Solo con dei corsi contabilità puoi ottenere la solida preparazione, necessaria per poter svolgere la mansione e diventare contabile.

I corsi di contabilità, infatti, sono ideati per trasmettere in modo intensivo e mirato le competenze e permetterti di intraprendere la professione velocemente

Con i corsi contabile impari tutti gli strumenti e i metodi della gestione economica e fiscale, a te non resta che studiare e fare pratica.

Infatti, un buon corso di contabilità generale prevede sempre molte ore di esercitazione, per permetterti di mettere alla prova l’apprendimento.

Alla fine del percorso saprai bilanciare tutte le transazioni contabili, utilizzare le logiche e metodologie e disegnare un quadro chiaro e accurato dello stato dell’impresa.

2. Come contabile professionista gli sbocchi lavorativi sono diversi e concreti

Come abbiamo visto, tutte le realtà aziendali hanno bisogno di un professionista che sia in grado di svolgere gli adempimenti amministrativi e contabili: si tratta di una figura professionale indispensabile nel nostro territorio, ricco di medie e grandi imprese.

Non solo, la contabilità è il linguaggio di tutte le operazioni commerciali, perciò la sua conoscenza è richiesta anche da studi di commercialisti, enti e CAF.

Per questa ragione, il mercato del lavoro è sempre alla ricerca di addetti amministrativi e contabili.

Un corso contabilità ha l’obiettivo di formarti per ricoprire questo ruolo: ti fornirà tutte le conoscenze per la corretta gestione quotidiana delle operazioni (rilevazioni, schema della partita doppia, adempimenti contabili in campo IVA) garantendoti concrete e svariate possibilità di trovare impiego.

3. Formazione teorico-pratica

Per diventare contabile, la formazione deve alternare momenti di studio teorico ad esercizi, che aiutano nella comprensione delle problematiche che possono verificarsi, nel memorizzare i concetti e nel comprendere meccanismi e tecniche nel minor tempo possibile.

Anche lo studio di Case History fornisce un aiuto concreto nell’apprendimento.

Solitamente durante il percorso vengono analizzate le tipologie di aziende ed enti pubblici che necessitano di una gestione contabile.

Inoltre, i temi che vengono affrontati riguardano:

  • Lo stato patrimoniale
  • Il conto economico
  • Le tipologie di fatturazione
  • L’IVA
  • La stesura della Prima Nota
  • La Partita Doppia
  • Gli adempimenti fiscali
  • I Libri Contabili
  • La chiusura e la riapertura del conti economici
  • La composizione del Bilancio.

L’esperto contabile dove lavora?

Le opportunità di trovare lavoro dopo un corso amministrazione e contabilità non sono solo molte, ma anche di diverso genere.

I contabili, infatti, possono essere assunti da differenti realtà.

Ecco alcuni esempi:

Studi di commercialisti e esperti contabili: in questo caso più professionisti collaborano tra loro, organizzando lo studio per tipologia di cliente, per settore economico e per specializzazione. 

CAF: qui offrono servizi di contabilità e finanziari per imprese, associazioni ed enti. Nello specifico, si possono occupare di tenuta e registrazione delle scritture contabili, liquidazioni periodiche dell’IVA, compilazione delle deleghe di pagamento F24, certificazione delle ritenute operate, redazione della dichiarazione dei redditi e liquidazione delle imposte.

Aziende: solitamente all’interno delle organizzazioni, l’esperto contabile svolge le proprie attività nell’area amministrativa. Può essere un dipendente assunto oppure un consulente esterno.

Libera professione: i contabili possono lavorare anche come liberi professionisti in possesso di p.iva. In questo ruolo, supportano le aziende clienti nelle fasi di start up oppure di riorganizzazione, ne tengono la contabilità, prestano consulenza in campo fiscale-tributario ed eseguono le dichiarazioni dei redditi.

Corsi contabilità generale: dove trovarne?

Gli enti di formazione si sono organizzati per offrire corsi di contabilità di diversi livelli, per rispondere a tutte le esigenze dei cittadini. Questi percorsi si trovano in tutta Italia e molto spesso le lezioni possono essere seguite anche a distanza. Il corso online contabilità ti consente di scegliere l’opzione migliore per te, anche se lontana da casa, e di apprendere la professione di contabile agevolmente, in tempi ridotti.

Se ti stai domandando come intraprendere questo tipo di professione, ti consigliamo di scoprire il nostro corso di contabilità generale.

Da anni proponiamo corsi contabili gratuiti della durata di 80 ore, totalmente in modalità FAD (Formazione A Distanza). Non ti serve altro che un computer ed una connessione ad internet per seguire le lezioni!

All’interno dei corsi contabilità gratuiti organizzati da CLOM vengono affrontati i temi che forniscono una solida preparazione di base, indispensabili per iniziare a lavorare.

Una delle domande che ci vengono poste più di frequente è: perché il corso di contabilità è gratuito? La risposta è semplice, per tutti coloro che desiderano reinserirsi nel mercato del lavoro utilizziamo il finanziamento di Dote Unica Lavoro. Si tratta di un progetto regionale che consente ai disoccupati con più di 30 anni d’età di accedere alla formazione professionalizzante senza dover pagare. Inoltre, avrai diritto a molte ore di orientamento, coaching e bilancio delle competenze.

Cosa aspetti? Richiedi oggi stesso maggiori informazioni e inizia ad investire sul tuo futuro!

Logo CLOM esteso

Il nostro lavoro si può fare in un solo modo:
insieme e con passione.

newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Potrebbero interessarti:

Corsi di formazione CLOM
Corsi di formazione
Gratuiti e a pagamento; 100% orientati al ricollocamento lavorativo e alla formazione pratica e professionale. Investi sulle tue conoscenze.
Servizi per aziende CLOM
Servizi per le aziende

Consulenza personalizzata, affiancamento nell’inserimento di nuove
risorse e informazioni su finanziamenti per la crescita aziendale.

Servizi per privati CLOM
Servizi per i privati

Attività gratuite di coaching e bilancio delle competenze. Orientamento nella valorizzazione del profilo e delle potenzialità lavorative.

Vuoi saperne di più?